Regolamento

Regolamento

Art. 1 – Consiglio Nazionale
I Consiglieri possono delegare un altro membro del Consiglio per non più di una riunione l’anno: ogni consigliere non può ricevere più di una delega (approvato il 14/9/2007).
Art. 2 – Soci
Le organizzazioni che intendono aderire in qualità di socio devono inviare al Consiglio Nazionale, anche per e-mail, la richiesta di ammissione, firmata dal responsabile legale dell’Associazione, in cui siano esplicitate:
  • l’ accettazione dello Statuto e l’adesione alla Carta dei Principi e alla Carta dei Criteri di Qualità del Sostegno a Distanza;
  • persona delegata a rappresentare l’Associazione in sostituzione del legale rappresentante.
Alla richiesta vanno allegati:
  • Atto Costitutivo
  • Statuto.
  • Bilancio o rendiconto dell’ultimo anno.
  • Scheda informativa con i dati attuali dell’Associazione e i Paesi di intervento.
  • Relazione con la storia dell’Associazione, delle iniziative e delle attività svolte nell’ultimo anno.
  • Materiale informativo, eventuali pubblicazioni.
Non va inviata la documentazione pubblicata sul sito dell’organizzazione.
Ricevuta la documentazione completa, il Consiglio Nazionale esamina la richiesta considerando anche il parere del Collegio dei Sindaci e del Collegio dei Probiviri.
I nuovi Soci per il primo anno pagano tanti dodicesimi della quota quanti sono i mesi che vanno dalla data di approvazione della richiesta alla fine dell’anno.
Se la data di approvazione cade entro il giorno 15 del mese questo viene conteggiato per determinare la quota da versare, che deve essere versata entro 30 giorni dalla comunicazione di ammissione a socio.
Le prestazioni fornite dai soci possono essere solo a titolo gratuito.
Art. 3 – Osservatori
Le organizzazioni che intendono aderire in qualità di osservatore devono inviare al Consiglio Nazionale, anche per e-mail, larichiesta di ammissione, firmata dal responsabile legale

dell’Associazione indicando la persona delegata a rappresentare l’Associazione in sostituzione del legale
rappresentante.
Alla richiesta vanno allegati:
• Atto Costitutivo
• Statuto
• Bilancio o rendiconto dell’ultimo anno
• Scheda informativa con i dati attuali dell’Associazione e i Paesi di intervento
• Relazione con la storia dell’Associazione, delle iniziative e delle attività svolte nell’ultimo anno
• Materiale informativo, eventuali pubblicazioni.
Non va inviata la documentazione pubblicata sul sito dell’organizzazione.
Ricevuta la documentazione completa, il Consiglio Nazionale esamina la richiesta considerando anche il parere del Collegio dei Sindaci e del Collegio dei Probiviri.
Entro 30 giorni dalla comunicazione dell’accoglimento della richiesta va versata la quota forfettaria annuale prevista.
L’adesione in qualità di Osservatore è finalizzata ad una reciproca conoscenza e integrazione e dopo un anno il Consiglio valuterà se proporre all’organizzazione con la qualifica di Osservatore l’adesione come Socio o chiedere all’Assemblea che questa sia esclusa da ForumSaD.
Art. 4 – Quota associativa
Le quote associative vanno versate entro il 31 gennaio dell’anno a cui si riferiscono, per ogni mese di ritardo si applicherà una penale pari a un dodicesimo della quota.
Art. 5 – Adempimenti dei soci
I soci, tenendo conto delle loro disponibilità, devono divulgare l’adesione all’Associazione, inserendo il logo di ForumSaD con la dizione “socio ForumSaD”
  1. negli stampati
  2. nella homepage del sito
  3. in ogni altro materiale promozionale
I soci, in riferimento all’impegno alla partecipazione previsto dall’art. 1 dello Statuto, devono collaborare con la segreteria, secondo i loro mezzi, alla pubblicizzazione e alla riuscita delle iniziative di
ForumSaD. I soci entro 30 giorni sono tenuti a comunicare alla segreteria di ForumSaD:
  1. le variazioni rispetto ai dati precedentemente comunicati: recapiti, cariche sociali, persone di riferimento, Paesi di intervento, ecc…
  2. annualmente il bilancio approvato.
Art. 6 – Bilancio dei soci
Il bilancio o il rendiconto annuale, redatto in forma libera, deve evidenziare con estrema chiarezza i fondi raccolti ed erogati per iniziative sad, i fondi raccolti ed erogati per altre iniziative, i costi  direttamente sostenuti per l’attività di fundraising, la natura dei debiti e dei crediti, i costi sostenuti per spese amministrative e gestionali.
Si raccomanda l’adozione delle prassi contabili emanate dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei
Commercialisti e il perseguimento di un elevato livello di trasparenza ed efficienza anche attraverso il proprio sistema contabile.
Art. 6b Esclusione dei soci e degli osservatori.
I Soci e gli osservatori sono considerati decaduti quando si verifichi, senza giustificato motivo, una delle seguenti situazioni:
  1. non siano presenti, direttamente o per delega, all’Assemblea per due volte consecutive;
  2. non paghino la quota sociale per due anni consecutivi;
  3. abbiano perduto i requisiti richiesti per aderire all’Associazione.
Tali condizioni devono essere accertate dal Presidente e sottoposte al giudizio del Collegio dei Probiviri.
In caso di esito confermativo, il Consiglio Nazionale può decidere la sospensione del socio o dell’osservatore.
La decadenza viene deliberata dall’Assemblea nella prima riunione successiva.
I Soci e gli osservatori sono esclusi, sentito il Collegio dei Probiviri, per gravi motivi lesivi degli interessi e dell’integrità dell’Associazione e per atteggiamenti contrari allo spirito e alla lettera dello Statuto, o delle delibere dell’Assemblea, o del Consiglio Nazionale, e ai principi dei codici etici ed ogni altro codice di condotta approvato dall’Assemblea.
Art. 7 – Modalità per l’elezione del Consiglio Nazionale
L’Assemblea, deciso il numero dei Consiglieri da nominare, fissa l’orario ultimo di presentazione delle candidature. Possono candidarsi i Soci in regola con i versamenti della quota associativa e con i requisiti previsti dall’art. 3 dello Statuto.
L’Assemblea nomina i tre rappresentanti della Commissione Elettorale, che provvede a presentare, in ordine alfabetico, i nominativi dei candidati sulle schede da distribuire ai delegati; raccoglie le schede compilate e procede allo scrutinio. Nella scheda possono esprimersi un numero di preferenze non superiore ai 2/3 dei consiglieri da nominare.
A chiusura delle operazioni di scrutinio, la presidenza dell’Assemblea proclama gli eletti.
Il Consiglio Nazionale è convocato subito dopo per l’elezione del Presidente, del Vicepresidente e del
Segretario. In questa riunione il Consiglio è presieduto dal consigliere che ha riportato più voti.
Nel corso del mandato, in caso di dimissione o decadenza di un Consigliere, per qualsiasi motivo, subentra il primo dei non eletti.
Art. 8 – Elezione di soci al Collegio dei Sindaci Revisori dei Conti e al Collegio dei Probiviri.
Il Collegio dei Sindaci Revisori dei Conti e il Collegio dei Probiviri sono formati da membri esterni all’Associazione.
Se vengono eletti rappresentanti legali o delegati dei soci per il periodo in cui fanno parte di tali Collegi l’associazione socia può far parte del ForumSaD Onlus solo come Osservatore.