LA CAMPAGNA #AYITI KANPE (HAITI IN PIEDI)

 

Verso COOPERA- Conferenza pubblica sulla cooperazione italiana  

Venerdì 17 giugno, l’UNAR (Unione Nazionale delle Associazioni Regionali) ospita, nella sua sede di Via Ulisse Aldrovandi,16 nella zona Parioli di  ROMA, il terzo convegno del percorso attivato dalla Diaspora haitiana in Italia e dalla Rete Paese Haiti all’interno del FORUMSAD (Forum nazionale  del Sostegno a Distanza). 

La diaspora haitiana (migranti haitiani, adottati haitiani, discendenti da haitiani) presente e cittadini di origine haitiana in Italia in collaborazione con  istituzioni e altre OSC italiane promuovono attività varie che hanno lo scopo di andare verso LA CAMPAGNA “#AYITI KANPE” (HAITI IN PIEDI). La  proposta di questa campagna nasce dal bisogno e senso di responsabilità della diaspora haitiana in Italia per attivare un maggiore impegno nei  confronti della propria patria, le proprie origini (diretta e/o indiretta). Senso di responsabilità che è stato aumentato a seguito di diverse interlocuzioni tra  la diaspora haitiana e le persone di origine haitiana presente in Italia. 

Lo scopo di queste iniziative a favore di Haiti è riuscire ad istituire un tavolo di lavoro che provvede il coinvolgimento di diversi attori, dal singolo  cittadino alle organizzazioni ed istituzioni nazionali ed internazionali, Haiti ed altri paesi dove ci sia la presenza della diaspora haitiana e le sue origini. Il  tavolo, pone al centro HAITI e la sua popolazione e quindi parlare ed essere operativi per Haiti non solo quando succede una catastrofe ma, con una  VISIONE di sviluppo sostenibile. La diaspora haitiana ritiene che siamo giunti al momento in cui dobbiamo impegnarci per limitare i danni che causano  le catastrofi, se non eliminare i danni. In tal senso il tavolo lavorerà al fine di individuare soluzioni propositive e applicative e quindi proposte fattibili per  una programmazione (Programma Paese Haiti) di uno sviluppo sostenibile per il paese e per la sua popolazione. Dovrà essere un piano che preveda  anche il rientro, degli haitiani che lo vorranno, al proprio paese e stabilirsi nello stesso perché per prima cosa la sicurezza sarà garantita. 

Il programma completo della giornata sarà presentato nel corso della conferenza stampa che si terrà Lunedì 13 giugno con inizio alle ore 12:00 presso  ENGIM (Ente Nazionale Giuseppini del Murialdo) Via degli Etruschi, 7 – Roma. 

Relatori della conferenza stampa saranno: dott.ssa. Elizabeth Rijo, presidente Associazione AYITI CHERY, dott. Felix Adandedjan, Vicepresidente  Coordinamento Diaspore In Sardegna; dott.ssa. Rana Jammoul, presidente Associazione Sardegna nel Mediterraneo – SARDAMED; dott. dott.ssa  Mariangela Petruzzelli-giornalista, autrice tv Rai e presidente Associazione Internazionale MISS CHEF che modererà la tavola rotonda; dott.  Massimiliano Verde, presidente Accademia Napoletana, referente all’UNESCO della lingua materna napoletana; dott.ssa. Andreina Jimenez, rappresentante Confdomininicana; dott. Vincenzo Curatola, Presidente Forum permanente del Sostegno a Distanza – FORUMSAD; dott. Gianni  Palumbo, presidente Oltre il Pregiudizio – Rete Per i Diritti Umani, già portavoce Forum del Terzo Settore Lazio.  

Saranno presenti Enti del Non Profit, insieme ai rappresentanti degli enti pubblici e privati coinvolti. 

Programma in aggiornamento:

MATTINO: 

08:30 -09:30 – Accoglienza e registrazione partecipanti;

09:30-10:00 – Introduzione del percorso e dello specifico evento;

10:00-11:00 – Presentazione della Diaspora Haitiana in Italia e la Rete Paese Haiti, dei migranti a vari titoli;

11:00-11:30 – Saluti istituzionali;

Unione Nazionale Associazioni Regionali – 

*Ambasciata haitiana a Roma – Mr. Emmanuel CHARLES, Incaricato degli affari haitiani in Italia;

*Ambasciata haitiana presso la Santa Sede Vaticana; Mr. Jean Jude PIQUANT, Ambasciatore;

* Regione Lazio – Nicola Zingaretti, Presidente;

*Regione Sardegna – Christian SOLINAS, Presidente;

*Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo – Luca Maestripieri, Direttore;

* Comune di Roma – Roberto Gualtieri, Sindaco;

11:30-12:00 – Pausa caffe (per favorire maggiore approfondimento di conoscenza tra i presenti)

12:00-13:00 – Stato dell’arte della repubblica haitiana nella sua più ampia accessione;

12:30-13:30 – Presentazione del percorso verso la campagna #AYITI KANPE e la proposta di programma Paese

13:30-15:00 – Pausa pranzo multi-etnico;

POMERIGGIO

15:00-15:25 – Madre lingua – l’importanza del mantenimento della lingua di origine per gli haitiani.

Lingua materna tra decolonizzazione, diaspora e diritti umani, l’esperienza dell’accademia napoletana, Relatore Dott. Massimiliano Verde -Presidente Accademia Napoletana 

15:25-17:30 – Realizzazione Albero dei problemi e degli obiettivi per uno sviluppo sostenibile di Haiti e la sua popolazione;

17:00-17:20 – Contributo di MISS CHEFF- la sua esperienza e prospettive per Haiti. 

Donne, fonti di pace e di vita per la cooperazione, la formazione e la tutela dei diritti umani contro le violenze: l’esperienza internazionale di MISS CHEF, Relatore: Mariangela Petruzzelli-giornalista e presidente Associazione MISS CHEF   

17:20-17:50 – Pausa (per favorire maggiore approfondimento di conoscenza tra i presenti)

17:50-18:20 – Plenaria, esposizione dell’albero dei problemi e degli obiettivi per uno sviluppo sostenibile di Haiti e la sua popolazione; 

18:20-19:30 – Tavola rotonda e proposte per lo sviluppo di un Programma Paese per Haiti.

19:30               Saluti e Chiusura dei lavori.

REGISTRAZIONE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA CONFERENZA STAMPA e/o al SUCCESSIVO EVENTO del 17 GIUGNO

https://forms.gle/2kSJFAkRg256hqyWA